Seguici sui social
Tangenziale Gela

Cronaca

Via libera alla Tangenziale di Gela: una volta realizzata, saranno tanti i benefici anche per Licata

Via libera alla Tangenziale di Gela che collegherà la statale 626 alla 117 bis “Centrale Sicula”.

L’Anas ha annunciato che “Raffaele Celia, Responsabile Territoriale Anas Sicilia ha firmato, in qualità di Commissario Straordinario dell’opera, il dispositivo di conclusione della Conferenza di Servizi per la Tangenziale di Gela. La Conferenza di Servizi decisoria era stata avviata dal Commissario nello scorso febbraio e, in seguito all’acquisizione delle autorizzazioni di tutti gli enti territorialmente competenti, si è conclusa in data odierna con determinazione favorevole, con il raggiungimento dell’intesa Stato – Regione anche a fini della localizzazione dell’opera”.

“La nuova infrastruttura si inserisce – aggiunge Anas – nel più ampio itinerario Gela-Agrigento-Castelvetrano e prevede la realizzazione di una tangenziale all’abitato di Gela che collegherà la strada statale 626 “Della Valle del Salso” alla strada statale 117bis “Centrale Sicula”, raccordandosi alla tratta realizzata dall’ASI. La piattaforma stradale sarà di tipo C1 – strada extraurbana secondaria a singola carreggiata e una corsia per senso di marcia, oltre banchine laterali pavimentate – che si estenderà per 15,8 km nei territori di Butera e Gela, totalmente in variante rispetto alla sede della attuale statale 115”.

“È prevista – si conclude la nota – la realizzazione di cinque svincoli intermedi, 11 viadotti, un ponte e una galleria artificiale. L’opera è coperta da un finanziamento di 316 milioni e 500 mila euro”.

News, informazioni, curiosità ed eventi della città di Licata. Per la tua pubblicità su Qui Licata contatta il numero 3207550740 oppure invia una mail a info@popupadv.it

Pubblicità

Di più in Cronaca