Seguici sui social
Ospedale di Licata

Attualità

Tumori del peritoneo: già tante le visite nell’ambulatorio aperto a marzo al San Giacomo d’Altopasso

Tante visite già eseguite, malgrado sia stato aperto da poco tempo, ed alcun i pazienti sottoposti ad intervento chirurgico.

Sidis corso Umberto

E’ il primo bilancio dell’attività dell’ambulatorio di Chirurgia Oncologica addominale, del peritoneo e del retroperitoneo aperto al San Giacomo d’Altopasso di Licata nello scorso mese di marzo.

Apertura resa possibile da una convenzione stipulata tra l’ASP di Agrigento e il Policlinico “Gaetano Martino” di Messina. Responsabile dell’ambulatorio è Antonio Macrì, direttore della Scuola di Specializzazione di Chirurgia Generale dell’Università di Messina, membro del Consiglio direttivo della Società Italiana Chirurgia Oncologica e responsabile del Centro di Riferimento nazionale per il trattamento dei tumori peritoneali della stessa società.

“Il servizio, gratuito per i pazienti, che necessitano soltanto dell’impegnativa del medico curante, è rivolto – si legge in una nota – a tutti i malati affetti da tumori dello stomaco, del colon, del peritoneo (carcinosi peritoneali di origine gastrica, colica, ovarica, bilio-pancreatica e tumori primitivi, come ad esempio il mesotelioma peritoneale). L’ambulatorio è rivolto inoltre ai pazienti affetti da sarcomi, prevalentemente a localizzazione retroperitoneale. Il centro di riferimento, il cui responsabile è il professore Macrì, fa parte dei circa 15 centri che a livello nazionale si interessano di tali patologie. I pazienti che necessitano di un consulto o di una visita possono chiamare o scrivere a questi contatti: 3791829458 o amacri@unime.it”.

News, informazioni, curiosità ed eventi della città di Licata. Per la tua pubblicità su Qui Licata contatta il numero 3207550740 oppure invia una mail a info@popupadv.it

Pubblicità

Di più in Attualità