Seguici sui social
Tir blocchi

Attualità

Fallito il vertice con il Governo, ora tutti gli autotrasportatori sono pronti a bloccare la Sicilia

I presidi di autotrasportatori sulle strade della Sicilia, presenti da ieri pomeriggio, sono destinati ad essere intensificati a partire da oggi. E’ fallito, infatti, il vertice al ministro delle Infrastrutture di ieri.

Lo ha annunciato Salvatore Bella, presidente del Fai Sicilia.

“Nulla di fatto – scrive Bella – nell’incontro dell’Unatras con il vice ministro Teresa Bellanova. A questo punto anche alle associazioni che si erano astenute dalla protesta sulle strade non rimane che pianificare il fermo dei servizi di trasporto”.

Già dalle prossime ore, dunque, non sono esclusi nuovi presidi, con il conseguentemente rallentamento della viabilità, su strade e autostrade siciliane.

Come è noto all’origine della protesta c’è, soprattutto, il caro gasolio. Già nei giorni scorsi, ai nostri microfoni, Salvatore Bella aveva denunciato che il pieno di un tir è aumentato di 330 euro.

News, informazioni, curiosità ed eventi della città di Licata. Per la tua pubblicità su Qui Licata contatta il numero 3207550740 oppure invia una mail a info@popupadv.it

Pubblicità

Di più in Attualità