Palasport “Fragapane”, soluzione vicina: presentato il progetto per la ristrutturazione

Galanti Agnello Castiglione

Si avvia a soluzione l’annosa questione del palazzetto dello sport di Licata, chiuso ormai da qualche anno, con le società sportive di fatto rimaste senza “casa”.

Il sindaco Pino Galanti, l’assessore allo Sport, Turismo e Spettacolo Decimo Agnello e quello ai Lavori Pubblici Carmelo Castiglione, hanno annunciato che “è stato presentato il progetto di ristrutturazione del palazzetto dello sport secondo il bando “Sport e Periferie 2020”, dell’ufficio Sport della Presidenza del Consiglio”.

“Sin dal giorno del loro insediamento – è il commento del sindaco Pino Galanti – con gli assessori Agnello e Castiglione lavoriamo fianco a fianco per riaprire il Palasport “Nicolò Fragapane”, restituendolo ai numerosi giovani licatesi impegnati nello sport. Ora il progetto è pronto e siamo orgogliosi di annunciarlo alle società sportive, che giustamente ci sollecitano da tempo, ed alla cittadinanza intera. Ovviamente seguiremo tutto l’iter, fino a quando il progetto non sarà stato finanziato ed inizieranno i lavori di ristrutturazione”.

Agnello e Castiglione entrano nel merito della questione.

“Siamo soddisfatti del lavoro svolto dagli uffici preposti – dicono i due assessori – e fiduciosi di potere vedere presto riaperta questa importante struttura per la sua valenza sportiva e sociale. L’impianto sarà omologabile per diverse discipline agonistiche: pallacanestro, pallavolo, pallamano e calcetto. I lavori riguarderanno la messa a norma degli impianti, bagni, spogliatoi ed una diversa distribuzione della zona atleti ed arbitri con WC disabili, sistemazione campo da gioco e nuovi arredi. Nonostante l’emergenza Covid l’amministrazione continua a lavorare per il bene della Città e per centrare obiettivi importanti”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*