Intimidazione a un commerciante di corso Roma, esplosi colpi di pistola contro la saracinesca

Una gazzella dei carabinieri

Sono i carabinieri della compagnia cittadina, coordinati dal capitano Francesco Lucarelli, ad indagare sull’intimidazione messa a segno la notte scorsa a Licata.

Sull’accaduto i militari mantengono il massimo riserbo, ma pare che alcuni colpi di pistola siano stati esplosi contro la saracinesca dell’attività commerciale.

Il titolare si sarebbe accorto dell’accaduto nelle primissime ore del mattino di oggi e ha dato l’allarme. Sul posto sono arrivati i carabinieri, compresi quelli della Scientifica, che hanno eseguito i rilievi di rito ed hanno avviato le indagini.

Ovviamente la prima verifica, come sempre accade in casi come questo, sarà fatta visionando i filmati delle telecamere di videosorveglianza della zona.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*