“Evade dai domiciliari e perseguita i genitori”, un trentenne in manette

Una pattuglia dei carabinieri

Evasione dagli arresti domiciliari ed atti persecutori nei confronti dei genitori.

Con questa accusa i carabinieri hanno arrestato a Naro, in flagranza di reato, Gero Curto di 36 anni.

“I militari della stazione di Naro – si legge nella nota dell’Arma – nel corso di un servizio di controllo del territorio, sorprendevano l’uomo che, in violazione alle prescrizioni imposte dall’autorità giudiziaria, si era allontanato dalla propria abitazione recandosi all’interno del garage dei genitori, ponendo in essere atti persecutori nei confronti degli stessi. A quel punto i carabinieri bloccavano ed ammanettavano il soggetto per condurlo in caserma. L’arrestato, espletate le formalità di rito, veniva associato presso la casa circondariale di Agrigento”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*