“Detenevano illegalmente una pistola e delle munizioni”, due licatesi arrestati dalla polizia

Pistola sequestrata

Gli agenti del commissariato di polizia di Licata, diretti dal commissario Sergio Carrubba, hanno arrestato due persone del luogo con l’accusa di “detenzione illegale di arma da sparo clandestina, con marca e matricola abrasi e relativo munizionamento”.

Si tratta di Antonio Gueli di 67 anni e di Carmelo Gueli di 27 anni.

“Nel corso di una perquisizione domiciliare effettuata nell’abitazione, gli agenti – si legge nel comunicato stampa della Questura di Agrigento – rinvenivano, debitamente occultato sotto alcune piastrelle, un sacchetto in plastica contenente l’arma, un caricatore con 2 cartucce inserite calibro verosimilmente 3,80 e 20 cartucce calibro 7,65 avvolte in uno straccio. Dopo le formalità di rito, i due arrestati venivano condotti presso la casa circondariale “Di Lorenzo” di Agrigento”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*