Accoglienza dei minori stranieri, il Ministero degli Interni assegna 250 mila euro al Comune

Un soccorso in mare di extracomunitari

Sfiora i 250.000 euro il contributo che il Ministero dell’Interno ha assegnato al Comune di Licata per il ricovero di minori stranieri non accompagnati. Le somme, che vanno alle comunità alloggio che accolgono gli extracomunitari che non hanno ancora compiuto 18 anni, sono state anticipate dal Comune che le aveva stanziate negli scorsi mesi. Ora il Governo centrale ha, di fatto, “rimborsato” l’ente.

La somma che i competenti uffici comunali avevano inserito in bilancio era pari a 249.525 euro. Ora il Ministero dell’Interno ha accreditato al Comune 243.495 euro, somma di poco inferiore rispetto a quella che era stata prevista dall’ente. L’importo è relativo al costo dell’accoglienza dei minori stranieri non accompagnati nel secondo semestre del 2016. Ad accreditare la somma al municipio è stata la Tesoreria dello Stato tramite la Prefettura di Agrigento. 

(Foto Ministero dell’Interno)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*