Seguici sui social
Polizia

Cronaca

“Guidava l’auto senza avere mai conseguito la patente”, trentenne licatese finisce nei guai

Guidava l’auto pur non avendo mai conseguito la patente, e malgrado in passato fosse stato già denunciato per lo stesso reato.

Si tratta di un trentenne del luogo, fermato ad un posto di blocco dagli agenti del commissariato di polizia di Licata, nel corso di una maxi operazione di controllo del territorio, coordinati dal vice questore Cesare Castelli.

La Questura ha reso noti i risultati del blitz, condotto insieme al

Reparto Prevenzione Crimine di Palermo ed alla Sezione Polizia Stradale di Agrigento.

Ecco i dati: “11 posti di controllo, 184 persone identificate e controllate (tra i quali diversi pregiudicati), 104 veicoli controllati, 20 contravvenzioni per violazioni al codice della strada, 1 veicolo – aggiunge la Questura – sottoposto a fermo amministrativo. Inoltre, sono stati controllati 14 soggetti sottoposti alle misure alternative alla detenzione e misure di sicurezza e di prevenzione e sono stati effettuati 5 controlli presso pubblici esercizi con particolare attenzione al fenomeno della illegale cessione di sostanze stupefacenti ed alla vendita di bevande alcooliche a minorenni e persone in evidente stato di ebbrezza alcoolica”.

“Infine, nel corso dell’attività  di controllo del territorio le pattuglie hanno fermato e controllato anche due conducenti di veicoli che risultavano sprovvisti della patente di guida. In particolare, un trentenne licatese guidava il veicolo – conclude la Questura di Agrigento – senza aver mai conseguito la patente e peraltro con recidiva poiché già sanzionato in passato. Pertanto, l’uomo veniva denunciato all’autorità giudiziaria poiché resosi responsabile di guida senza patente, con reiterazione nel biennio nonché segnalato come assuntore di sostanze stupefacenti in quanto trovato in possesso di una dose di hashish”.

News, informazioni, curiosità ed eventi della città di Licata. Per la tua pubblicità su Qui Licata contatta il numero 3207550740 oppure invia una mail a info@popupadv.it

Pubblicità

Di più in Cronaca