Seguici sui social
Qanat a secco

Cronaca

Dopo secoli il Qanat di Cannavecchia resta a secco, il Comune chiede ai vigili urbani di indagare

Il cosiddetto Qanat, l’acquedotto greco – romano di contrada Cannavecchia a Licata, per secoli, forse per millenni, ha garantito le risorse idriche alla città. Ora, misteriosamente, è rimasto a secco.

Da qualche giorno, secondo quanto annunciano dal Comune, dalla fontana non esce più acqua, oppure appena un filo, e l’amministrazione comunale intende scoprirne le cause.

“La mancanza d’acqua – dicono il sindaco Pino Galanti e l’assessore alle Risorse Idriche Pino Ripellino – costituisce una circostanza anomalia e rappresenta un problema, visto che diversi siti comunali venivano approvvigionati proprio grazie al Qanat. Perciò abbiamo scritto alla polizia municipale, ed all’architetto Salvatore Di Vincenzo, chiedendo di verificare, con la massima sollecitudine, le cause dell’ammanco di acqua”.

News, informazioni, curiosità ed eventi della città di Licata. Per la tua pubblicità su Qui Licata contatta il numero 3207550740 oppure invia una mail a info@popupadv.it

Pubblicità

Di più in Cronaca