Seguici sui social
Salvatore Bella

Politica

Dalla Regione 10 milioni per gli autotrasportatori, Bella: “Con i criteri stabiliti, le aziende non potranno percepire un euro

“Esprimere soddisfazione per questo Avviso pubblico da parte del Presidente della Regione e dell’assessore alle infrastrutture e mobilità è quantomeno azzardato. Io sono convinto che quei soldi resteranno nelle casse della Regione”.

Lo dice Salvatore Bella, segretario del Fai Sicilia, a proposito dell’annuncio del presidente Musumeci della concessione di 10 milioni di euro, a fondo perduto, agli autotrasportatori siciliani per il recupero parziale del costo di attraversamento dello Stretto di Messina.

“Secondo me – rileva Bella – la misura messa in campo dalla Regione si prospetta come un fallimento: l’Avviso dell’Assessorato regionale infrastrutture e mobilità presenta due problemi:

1) non prevede, come ormai tutte le misure messe in campo dalle pubbliche amministrazioni in materia di contributi e aiuti alle imprese, la possibilità di conferire procura ad un altro soggetto. Questo “vuoto” non è di poco conto se consideriamo che l’istanza potrà essere inoltrata solo tramite Spid dal legale rappresentante e che la quasi totalità dei padroncini e dei titolari di pmi guida il proprio camion. Su questo aspetto abbiamo avvisato l’Assessorato che proprio i più piccoli saranno i più danneggiati, ma senza risultati;

2) i contributi sono concessi in “de minimis” seguendo così la strada più semplice per la Regione che non ha proceduto a notificare l’aiuto all’U.E.; questo significa che le imprese che negli ultimi 3 esercizi, compreso quello in corso, hanno ricevuto altri aiuti in “de minimis” per un importo totale pari a 100.000,00 euro non potranno presentare istanza alla Regione. Inutile dire che le grandi aziende sono tagliate fuori dalla misura, ma anche molte pmi hanno già raggiuto tale limite e anch’esse saranno tagliate fuori”.

News, informazioni, curiosità ed eventi della città di Licata. Per la tua pubblicità su Qui Licata contatta il numero 3207550740 oppure invia una mail a info@popupadv.it

Pubblicità

Di più in Politica