Seguici sui social
Angelo biondi

Politica

Angelo Biondi: “A Licata gravissimo degrado sociale, chi governa la città ha il dovere di intervenire”

“Il degrado sociale è un’altra grande emergenza di questa nostra città. Gli ultimi episodi di cronaca, mega risse, danneggiamenti di beni di utilità pubblica, incendi di palme e cumuli di rifiuti, maleducazione diffusa e zero senso civico di una rilevante fascia di popolazione, raccontano la triste deriva di una comunità allo sbando”.

A scriverlo è l’ex sindaco Angelo Biondi.

“Bisogna al più presto porre un freno, riprendere le fila di una convivenza basata sul rispetto delle regole basilari del vivere civile. E’ chiaro – aggiunge Biondi – che tutto ciò parte dalla volontà, dall’esempio e dalla fermezza di chi ha la responsabilità del governo della città. L’attuale situazione di anarchia civica, dove è diventato lecito fare tutto ciò che pare e piace, contribuisce, sicuramente, in modo esponenziale al clima da “Far West” urbano che stiamo vivendo. Non lo dico io, sono dati di studi scientifici (teoria delle finestre rotte), secondo cui il disordine urbano genera comportamenti anti-sociali”.

“Atti vandalici, deturpazione dei luoghi pubblici, sosta  selvaggia, occupazione abusiva di spazzi comuni, disturbo della quiete pubblica e ogni altra violazione delle più elementari regole civiche, non puniti o non fatte osservare generano una spirale di degrado urbano e sociale. Al contrario – conclude l’ex sindaco – un clima di ordine e legalità diffusa contribuisce a creare un alto grado di senso civico e riduce il rischio di crimini più gravi. Occorre, dunque, invertire la rotta, intervenire il più presto possibile per frenare questa pericolosa deriva. E’ un dovere di tutti, ma principalmente di coloro che si sono assunti l’onere di guidare la città”.

News, informazioni, curiosità ed eventi della città di Licata. Per la tua pubblicità su Qui Licata contatta il numero 3207550740 oppure invia una mail a info@popupadv.it

Pubblicità

Di più in Politica