Seguici sui social
Carabinieri

Cronaca

“Allaccio abusivo alla rete idrica”, i carabinieri arrestano un licatese di 66 anni

E’ accusato di furto aggravato il licatese di 66 anni che i carabinieri della compagnia cittadina hanno arrestato e, su disposizione del pubblico ministero di turno in Procura, hanno  posto ai domiciliari.

Secondo l’accusa l’uomo si sarebbe allacciato abusivamente alla condotta idrica, per prelevare acqua senza pagarla.

L’arresto è avvenuto nel corso di un’operazione contro i furti d’acqua condotta dai militari dell’Arma. Il sessantaseienne è stato posto ai domiciliari in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto.

News, informazioni, curiosità ed eventi della città di Licata. Per la tua pubblicità su Qui Licata contatta il numero 3207550740 oppure invia una mail a info@popupadv.it

Pubblicità

Di più in Cronaca