Un gabbiano reale con un amo conficcato in gola a Torre di Gaffe, lo salvano i volontari del Wwf

Gabbiano reale soccorso

I volontari del Wwf di Licata hanno salvato, da morte sicura, un gabbiano reale rinvenuto sulla spiaggia di Torre di Gaffe con un amo da pesca conficcato in gola. Ora il volatile è al Centro di primo soccorso di Cattolica Eraclea per ricevere le cure del caso.

Ad annunziare il salvataggio è stato il Wwf Sicilia Area Mediterranea.

“Ieri nello stesso momento della liberazione di un esemplare di tartaruga Caretta caretta nel mare di Donnalucata, luogo dove il 27 Luglio e stata recuperata e trasportata al centro di primo soccorso di Cattolica, il socio Agostino Cantavenera – scrive il Wwf – si affrettava a recuperare un bellissimo esemplare di gabbiano reale. Il gabbiano é stato controllato questa mattina e presenta una lenza da pesca che fuoriesce dal becco, si presume che habbia un amo da pesca in gola”.

“Domani – si conclude il post – lo stesso Agostino Cantavenera trasferirà il povero gabbiano al centro di primo soccorso di cattolica, consegnandolo al vice presidente del centro Dino Valenti per le cure necessarie del caso. Ancora una volta la nostra fauna è vittima della negligenza umana”.

(Foto Wwf Sicilia Area Mediterranea FB)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*