Sulla tavola del Papa una colomba pasquale made in Canicattì: è dei pasticceri Bonfissuto

Colomba pasquale per il Papa

Sulla tavola di Papa Francesco, a Pasqua, anche una colomba pasquale made in Sicily. Giulio e Vincenzo Bonfissuto, maestri pasticceri di Canicattì, in piazza San Pietro hanno infatti consegnato al pontefice una colomba pasquale di loro realizzazione.

“Ho donato la colomba pasquale al Papa – dice Vincenzo Bonfissuto – da quando faccio questo lavoro è l’emozione più grande della mia vita. Averlo incontrato di persona, non ha prezzo. Davvero. Il mio cuore andava a mille. “Lavorare nella nostra terra non è facile. La burocrazia, l’eterna concorrenza, spesso non aiutano. Anzi. Per restare in Sicilia, a Canicattì, serve perseveranza, passione. Io avevo un sogno ed ho voluto, fortemente, realizzarlo. Non è facile, ma chi ha voglia e passione, ma soprattutto pazienza alla fine riesce. La mia è una piccola grande azienda, nei periodi di festa lavoriamo in cinquanta.  Il mio successo? Forse non me l’aspettavo, ma la pazienza ha premiato i nostri sforzi”.

“Tra i volti noti e clienti storici di Bonfissuto, notiamo – si legge in un comunicato -: l’amico Rosario Fiorello, Claudio Marchisio, Fabio Grosso, Carlo Cracco, Josh Hartnett e tanti altri.

 

 

 

1 Comment

  1. Mi hanno regalato una colomba pasquale degli amici di Canicattì,non conoscevo la vostra azienda,ho trovato il prodotto strepitoso,complimenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*