Stop alla violenza sulle donne, il dramma di Ester sarà rappresentato all’istituto “Enrico Fermi”

Il dramma di Ester

“Ester alle prese con l’autore e con i suoi fantasmi”, il dramma scritto da Vincenzo Scuderi e presentato in occasione della “Giornata internazionale contro la violenza sulle donne”, sarà rappresentato venerdì prossimo, 13 dicembre, nell’aula magna dell’istituto di istruzione superiore “Enrico Fermi”, con inizio alle 11.

“Grazie alla sensibilità della preside Amelia Porrello – scrivono gli organizzatori – da sempre impegnata a sensibilizzare gli alunni alle problematiche sociali ed educative, nonché all’impegno, all’abnegazione della professoressa Giuseppina Incorvaia, il dramma entra nelle aule dell’istituto. Il lavoro è stato già rappresentato con successo di pubblico in prima serata, il 5 scorso, al teatro Re Grillo di Licata e affronta il tema molto delicato, importante della violenza, dell’abuso, del femminicidio, quindi la violenza di genere”.

“Quello che intendo comunicare agli studenti, ai “giovani” di tutte le età è che, al di là delle patologie sociali – scrive Scuderi – purtroppo oggi emergenti, alla base di ogni comportamento, azione, gesto, parola, frase, deve esserci prioritariamente il “rispetto”, espresso in tutte le sue forme. È sempre e solo il “rispetto”, il riguardo per gli altri, per il prossimo, che apre le porte al vivere umano, civile; dà onore dignità a chi lo applica e rende disponibili e generosi chi lo riceve”.

A presentare la rappresentazione sarà Giuseppina Incorvaia. Gli interpreti sono: Gloria Incorvaia, Daniela Costa, Vincenzo Scuderi e Matteo Federico. Con la partecipazione di: Maria Bernasconi, Maria Grazia Cimino, Angelo Augusto e Salvo Di Franco.

(Foto Nella Seminara FB) 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*