“Stop al coprifuoco, fateci tornare al lavoro”: operatori dello spettacolo protestano tra i templi

Protesta lavoratori dello spettacolo

“Basta col coprifuoco, vogliamo tornare al lavoro. Non ce la facciamo più, siamo al collasso”.

Slogan come questi sono stati pronunciati oggi, in occasione della protesta davanti al Tempio di Ercole, ad Agrigento, da parte dei lavoratori dello spettacolo.

Tecnici, titolari di aziende che si occupano dei service di concerti e spettacoli, musicisti, ballerini, cantanti, hanno partecipato al flash mob nella giornata che hanno definito del “non lavoro”.

Lavoratori dello spettacolo fermi ormai da oltre un anno, dicono stop al coprifuoco, chiedono che soprattutto in estate si possa riprendere a lavorare in sicurezza, restituendo alla gente la cultura, la voglia di divertirsi.

All’iniziativa ha partecipato anche una delegazione di Licata.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*