“Stalking e maltrattamenti in famiglia”, arrestato un licatese: deve scontare 4 anni e 8 mesi

Carabinieri Licata

Stalking, maltrattamenti in famiglia e danneggiamento a seguito di incendio.

Arem Autoricambi

Per queste ipotesi di reato, un licatese di 59 anni è stato condannato a scontare 4 anni e 8 mesi di reclusione. Ora la condanna è diventata esecutiva ed i carabinieri della stazione di Licata, eseguendo un’ordinanza di carcerazione firmata dall’ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica di Agrigento, hanno arrestato l’uomo.

Dopo l’arresto, il licatese è stato condotto nel carcere “Pasquale Di Lorenzo” dove sconterà la pena alla quale è stato condannato.

Gli episodi contestati all’uomo di 59 anni si sarebbero verificati in un periodo compreso tra il 2008 ed il 2014.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*