Sport e Periferie, nessun finanziamento per il Comune. Pira: “C’era da aspettarselo”

Antonio Pira

L’ex assessore comunale ai Lavori Pubblici del Comune, Antonio Pira, prende la parola sul bando Sport e Periferie.

Arem Autoricambi

“La notizia di alcuni comuni dell’hinterland, come ad esempio Naro, che hanno ottenuto il finanziamento di circa 700.000 euro dal bando Sport e periferia, ha giustamente smosso in città – scrive Pira – un sentimento di rabbia e delusione fra i cittadini Licatesi. Diversi sono stati i post che sui vari social network hanno riportato la notizia appunto dei comuni che beneficeranno di tali  finanziamenti, tantissimi i commenti negativi verso questa amministrazione. Purtroppo per il sottoscritto, e non solo, era una notizia già conosciuta, considerato il nulla di fatto da questa amministrazione per ottenere il suddetto finanziamento. Nei mesi addietro diverse note pubbliche del deputato Regionale Carmelo Pullara avevano invitato, quasi supplicato, l’amministrazione Galanti a partecipare al bando, in modo che alcune strutture, ormai chiuse da anni, sarebbero potute tornare  agibili e tutta la città ne avrebbe goduto”.

“Infine come se non bastasse – aggiunge Pira – si registra la visita in pompa magna del governatore della Sicilia, Nello Musumeci. In una visita ufficiale al nostro  paese del quale non se ne capisce bene il motivo, considerato che ancora si aspettano i milioni di euro che aveva promesso dopo l’alluvione del 2018. In un passaggio del suo discorso rivolto all’attuale amministrazione, gli consiglia di darsi 5 obiettivi di problemi irrisolti e di risolverli prima del fine mandato. Credo che il presidente Musumeci farebbe meglio a concentrarsi – conclude l’ex assessore – a risolvere almeno uno dei tanti problemi che aveva promesso ai siciliani che avrebbe risolto anziché girare per i comuni a dare consigli. Infine rinnovo l’invito al sindaco e a tutti gli assessori di dimettersi e chiedere scusa alla città”. 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*