“Sport di tutti”, ben 7 squadre licatesi pronte a far frequentare gratis chi ha meno risorse

Calle a e Burgio

Ben sette società sportive licatesi hanno aderito al progetto “Sport di Tutti”, promosso dal Comune, grazie al quale i ragazzi potranno usufruire di ore di attività gratuita per ben 20 settimane.

A renderlo noto sono stati Violetta Callea ed Andrea Burgio, assessori comunali con deleghe ai Servizi Sociali ed allo Sport, i quali rilevano che “il progetto consentirà il diritto allo sport a ragazzi e famiglie in condizioni di svantaggio economico ed utile ad incoraggiare i giovani a svolgere attività fisica”.

Ecco i nomi delle associazioni sportive licatesi che hanno aderito all’iniziativa: Polisportiva Gladiator Ad, Polisportiva Arcieri Campobello, Club Limpiados Ad, Asd Pallamano Halikada, Asd Sanitas, Polisportiva Guidotto, Asd Antivan.

“Intendiamo ringraziare – scrivono Violetta Callea ed Andrea Burgio – le associazioni che hanno partecipato al bando e che in questo modo hanno dimostrato di impegnarsi per offrire un servizio fondamentale a tutte quelle famiglie che per motivi economici non possono permetterselo. Lo sport è uno dei principali strumenti di aggregazione e formazione dei giovani e con questo progetto l’inclusione viene garantita anche ai ragazzi che fanno parte di nuclei familiari in difficoltà”.

“Speriamo – aggiungono i due assessori – che le famiglie colgano questa opportunità e le invitiamo ad aderire entro i termini previsti dal progetto. “Sport di tutti” è un modello d’intervento sportivo e sociale che mira ad abbattere le barriere economiche e declina concretamente il principio del diritto allo sport per tutti. L’obiettivo è promuovere, attraverso la pratica sportiva, stili di vita sani tra tutte le fasce della popolazione, al fine di migliorare le condizioni di salute e il benessere degli individui. È anche un percorso sociale, sportivo ed educativo in grado di offrire attività pomeridiana gratuita ai ragazzi dai 5 ai 18 anni, attraverso una rete capillare di associazioni e società sportive dilettantistiche”.

Per aderire, entro le 16 del 31 gennaio, basta andare sul sito web www.sportditutti.it in cui è presente il collegamento alla sezione https://area.sportditutti.it, registrarsi e compilare la domanda. Le famiglie possono anche rivolgersi direttamente alle associazioni aderenti al progetto.

(Nella foto gli assessori Violetta Callea ed Andrea Burgio)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*