“Soste di Ulisse”, Pino Cuttaia confermato presidente. Il vice è Tony Lo Coco

Direttivo Soste di Ulisse

Lo chef  licatese Pino Cuttaia, titolare del ristorante due Stelle Michelin “La Madia”, è stato confermato alla guida de “Le soste di Ulisse”, associazione che riunisce chef stellati, charming hotel, maestri pasticceri e cantine. Tony Lo Coco, chef del ristorante “I Pupi” di Bagheria, una stella Michelin, è stato confermato vice presidente. Conferma, nello stesso ruolo, anche per Luciano Pennisi, owner dello Shalai Resort di Linguaglossa. Tesoriere è Mauro Malandrino.

“Si è svolta – si legge sulla pagina Facebook de Le Soste di Ulisse –

l’assemblea dei soci. All’ordine del giorno la relazione conclusiva di fine mandato del presidente Pino Cuttaia, gli interventi dei candidati a far parte del Direttivo e l’elezione del nuovo Direttivo che rimarrà in carica per il triennio 2021/2023. Sono stati eletti: Pino Cuttaia, Tony Lo Coco, Luciano Pennisi, Pinuccio La Rosa, Giovanni Guarneri, Angelo Treno, Nunzio Campisi, Marco Baglieri, Mauro Malandrino, Ivo Basile, Carla Maugeri e Accursio Craparo”.

“Il neo costituito direttivo – si conclude il post – si è riunito subito dopo per procedere all’elezione dei componenti alle cariche sociali. All’unanimità, dunque con 12 voti su 12, sono stati riconfermati alla carica di presidente Pino Cuttaia, alla carica di vicepresidenti Tony Lo Coco e Luciano Pennisi, e alla carica di tesoriere Mauro Malandrino”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*