Sono vaccinati, ma non possono avere il green pass: paradosso per 150 diportisti a Licata. I dettagli nel TG

Porto turistico

Sono oltre 150 i diportisti che hanno scelto il porto turistico di Licata, e la nostra città, come nuova patria. Ma, per un incredibile paradosso, anche se sono stati tra i primi a vaccinarsi, non possono ricevere il green pass. Nel TG vi raccontiamo la loro storia.

“Licata, Palma e Ravanusa sono tra i Comuni con la percentuale di vaccinazioni più bassa della provincia, ora rischiano la zona rossa”. Lo annuncia Mario Zappia, commissario straordinario dell’Asp di Agrigento. Nel TG.

Continua il Sicilia Cycling Tour di 8 ciclisti licatesi che in bici stanno facendo il periplo della Sicilia. Il nostro racconto nel TG.

Vicenda “Dino Liotta”: la Commissione vigilanza sui luoghi di spettacolo ha concesso una proporoga. Lo stadio riapre al pubblico. Nostra intervista al vice sindaco Antonio Montana ed al vice presidente del Licata Calcio Danilo Scimonelli. Nel TG.

Cliccate sotto e guardate il TG:

1 Comment

  1. Non solo i diportisti ma anche gli stranieri (come me) che non hanno una tessera sanitaria italiana non possono ottenere un passaporto verde così facilmente. Tuttavia, mi è stato assicurato dall’ASL che il certificato di vaccinazione stampato sarebbe riconosciuto come equivalente, almeno in Italia (cosa che posso confermare).

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*