Sono sbarcate le donne salvate nel Canale di Sicilia, una portata in ospedale per partorire

Donne sbarcate

Nascerà a breve, nel reparto di Ginecologia e Ostetricia del San Giacomo d’Altopasso di Licata, il bimbo che porta in grembo una delle 9 donne del Centro Africa appena sbarcate sulla banchina del porto commerciale di Licata.

Le 9 donne, insieme a tre uomini che si trovavano sulla nave della Ong che li ha salvati nel Canale di Sicilia, sono state trasbordate dai militari sulla motovedetta della guardia costiera al largo di Licata. Otto di loro sono incinte, ed una sta per partorire. E’ stata la prima a toccare terra ed una volta sulla banchina, è stata sistemata su una delle autoambulanze e portata in ospedale.

Ad accogliere gli immigrati c’erano il sindaco Pino Galanti, l’assessore alle Pari Opportunità Violetta Callea, il responsabile comunale di Protezione Civile Tony De Marco, gli operatori del 118 ed i volontati di Croce Rossa Italiana e Guardia Costiera Ausiliaria.

Le operazioni, ancora in corso, sono coordinate dal tenente di vascello Piegiorgio Luminari, comandante del Circomare cittadino.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*