Sono 8 i contagiati da Coronavirus a Licata, il vice sindaco Montana: “Ora basta, vata moviri a casa”

Antonio Montana

Lo dice senza mezzi termini, e in licatese, il vice sindaco Antonio Montana, rivolto ai suoi concittadini: “Vata a moviri a casa”.

Per rafforzare il proprio messaggio l’amministratore, che su delega del sindaco Pino Galanti sta seguendo le vicende relative al Coronavirus, in un video messaggio appena pubblicato su Facebook, ha utilizzato anche il dialetto.

Rivolgendosi ai licatesi, senza mezzi termini, Montana ha detto: “Sono stufo di vedere gente per strada, di fermare giovani ed anziani per rimproverarli ed invitarli a tornare a casa, ora basta”.

Il video è stato pubblicato dopo che il sindaco Pino Galanti, in serata, ha annunciato che a Licata i casi di contagio dal virus sono diventati 8.

Cliccate qui in basso e guardate il video di Montana.

1 Comment

  1. Belle parole caro vicesindaco, siamo con lei, ma penso che sia lei, sia gli organi preposti, sappiate bene (a proposito di non uscire di casa) che probabili grandi movimenti ci saranno da Sabato al lunedì di Pasquetta verso le zone di mare. Spero vivamente che si adoperino tutti i mezzi per contrastare quella che potrebbe essere una vera bomba epidemica.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*