Si era ustionata con la stufa di casa, la pensionata licatese non ce l’ha fatta

La "camera calda" del Pronto Soccorso di Licata

Condividi

All’incirca un mese fa una donna di Licata, ultraottantenne, accidentalmente si era ustionata con la stufa di casa. Era stata ricoverata, dopo le prime cure prestate al pronto soccorso del San Giacomo d’Altopasso, al centro grandi ustioni dell’ospedale Garibaldi di Catania, in condizioni molto gravi. Qualche giorno fa la donna è deceduta. Evidentemente le ustioni riportate in occasione dell’incidente domestico, si sono rivelate troppo gravi e malgrado gli sforzi dei medici, l’anziana licatese non ce l’ha fatta.

L’episodio si era verificato nel tardo pomeriggio. Secondo la ricostruzione degli investigatori la donna stava spegnendo la stufa a gas quando lo scialle che portava sulle spalle sarebbe finito sulla griglia, andando a fuoco, finendo per provocare gravi ustioni alla pensionata. I soccorsi erano scattati immediatamente. Nell’abitazione della pensionata erano intervenuti gli operatori del 118 ed i vigili del fuoco. La donna era stata portata prima al pronto soccorso e poi trasferita al Garibaldi di Catania. 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*