“Scontavano una pena ai domiciliari, ma sono stati trovati per strada”, arrestati due licatesi

Pattuglia dei carabinieri

Non dovevano uscire di casa, ma per una doppia ragione. Non solo per rispettare i decreti Conte, ma anche perché si trovavano ai domiciliari per scontare una condanna per resistenza e lesioni ad un pubblico ufficiale.

Invece sono trovati in giro per le vie del centro di Licata e sono stati arrestati.

Si tratta di due licatesi: uno ha 78 anni, l’altro 49. Ad arrestarli sono stati i militari della stazione di Ravanusa. Entrambi, per decisione del Tribunale di Sorveglianza, sono stati tradotti nel carcere circondariale Di Lorenzo di Agrigento.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*