San Paolo, la denuncia del parroco: “Con i rifiuti è stato portato via anche un pezzo di marciapiede”

Padre Scordino mostra il marciapiede danneggiato

Condividi

Per numerosi giorni i rifiuti nel quartiere San Paolo (come del resto nella rimanente parte della città) non sono stati raccolti. La foto in questione mostra, finalmente libero dalla spazzatura, un importante incrocio del quartiere, proprio a ridosso della canonica della chiesa di San Paolo. Fino alle prime luci dell’alba di ieri il sito era talmente pieno di spazzatura che per le auto era quasi impossibile percorrere la strada. Ieri mattina, per fortuna, intervenendo con ruspe e autocarri, gli operatori ecologici hanno portato via l’immondizia, di fatto “liberando” l’arteria.

Secondo padre Giovanni Scordino, parroco delle chiese di San Paolo, Santa Maria La Vetere e Cotturo, però si sono verificati dei problemi.

“In pratica – conferma il parroco – ovviamente in maniera del tutto accidentale, la ruspa che ha portato via la spazzatura deve avere urtato il sottostante marciapiedi, finendo per danneggiarlo. Potete vederlo anche voi: mancano pezzi della pavimentazione che fino a ieri c’erano. La banchina pedonale, in queste condizioni, non può essere utilizzata da chi percorre a piedi la zona. Chiedo perciò al Comune, o ad altri enti che fossero competenti, di intervenire tempestivamente nel sito per ripristinare il marciapiede. Così come è può rappresentare, anzi, un pericolo per i pedoni”.

(Nella foto padre Scordino mostra il marciapiede danneggiato)

 

1 Comment

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*