“Sagra del mandorlo a tavola”, primo premio agli studenti dell’alberghiero “Re Capriata” di Licata

Studenti dell'alberghiero premiati alla Mandorlara

Gli studenti dell’istituto alberghiero “Filippo Re Capriata”, guidati dal docente Luigi Parello che coordina i servizi enogastronomici della scuola, hanno vinto la prima edizione del concorso “La sagra del mandorlo a tavola” riservato agli istituti alberghieri italiani.

Presentando il piatto “Mataroccu restyle”, i ragazzi hanno sbaragliato la concorrenza delle altre scuole, aggiudicandosi il primo premio. A consegnargli il riconoscimento è stato il notissimo chef palermitano Filippo La Mantia, presidente della giuria, che ieri sera ha dato vita ad Agrigento ad uno show cooking.

Ecco i nomi degli studenti dell’alberghiero che hanno preparato il primo piatto: Rosy Angela Vinci, Mariangela Pia Marino, Martina Lo Giudice per quanto riguarda la cucina, Deborah Sessa e Giusy De Caro per la sala.

Ecco cosa contiene il piatto che ha vinto il primo posto: farina di antico grano duro “Russello”, farina di mandorla, uova bio, olio Evo, acqua, sale grosso marino per quanto riguarda la pasta fresca; per il mataroccu: mandorle bianche, pomodoro ramato da sugo, olio Evo nostrano, basilico, pecorino, stagionato siciliano, aglio di Nbia/Paceco, sale grosso marino, pepe al mulinello, ricotta di capra Girgintana. Infine per la guarnizione: alici fresche, fiore di mandorlo e cimette di finocchietto selvatico.

(Foto Luigi Parello)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*