Rubano un cucciolo a Sommatino, la polizia “becca” due licatesi: cagnetto restituito

E’ proprio una bella storia a lieto fine quella che vede protagonisti gli agenti del commissariato di polizia di Licata, coordinati dal dirigente Sonia Zicari.

Ecco la storia: due giorni fa una ragazza di Sommatino lancia un appello sui social: “Qualcuno ha rubato – scrive – il mio cucciolo, un Boxer maschio bianco, sono affezionatissima al cagnetto, per fortuna aiutatemi a ritrovarlo”.

Contestualmente la ragazza presenta formale denuncia ai carabinieri della stazione di Sommatino e le indagini vengono estese ai paesi limitrofi. A Licata se ne occupano i poliziotti del commissariato che, nel giro di poche ore, dopo aver visionato le immagini dui sorveglianza della villetta in cui era custodito il cucciolo, riescono a “beccare” i due presunti ladri, due licatesi, a recuperare il cagnetto ed a restituirlo, facendola felice, alla proprietaria.

La ragazza, che quasi non credeva ai propri occhi, ha ringraziato a lungo i poliziotti di Licata ed i carabinieri di Sommatino.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*