Riti di Pasqua, a Sant’Agostino è tutto pronto per la “Scinnuta” della Madonna Addolorata

Madonna Addolorata

Condividi

I Riti della Pasqua, di fatto, a Licata iniziano con una settimana di anticipo. Domani, infatti, l’intera città parteciperà alla processione della Madonna Addolorata. Ma c’è un appuntamento che precede quello di domani, che si tiene sempre nel santuario di Sant’Agostino, alla Marina, e che è in programma tra un paio di ore: la tradizionale “Scinnuta” della Madonna Addolorata.

Alle 19 il simulacro verrà traslato, dall’altare principale dove rimane per tutto l’anno, alla “vara” che si trova a destra dell’unica navata che costituisce la chiesa di via Colombo. Saranno i componenti la confraternita a trasferire la Madonna Addolorata sulla vara, di fronte ad una folla di fedeli che, animati dalla devozione nei confronti della Vergine, assistono all’evento. Anche questa sera la “Scinnuta” avrà luogo al termine della messa.

Nella tarda mattinata di domani, invece, la processione dell’Addolorata partirà dal santuario di Sant’Agostino per raggiungere, dopo avere percorso le vie del centro storico, la chiesa Madre. Si ripeterà il “viaggio scalzo” delle donne che, in questo modo, sciolgono i voti alla Madonna. 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*