Risparmio e ambiente, Chimera ora raccoglie anche Raee, rottame ferroso e oli vegetali

Filippo Chimera

“Non solo rottamazione di veicoli fuori uso e ricambi usati, ma ora l’azienda apre anche al recupero di nuove tipologie di rifiuti”.

Ad annunciarlo è l’azienda Chimera, posta nella zona industriale di Butera, “L’azienda si trasforma – spiega il direttore tecnico Filippo Chimera -aggiungendo un altro ramo: il recupero e gli smaltimenti di nuove tipologie di rifiuti, dai RAEE al Rottame ferroso, dalle Batterie al Piombo agli Oli Vegetali. Cambiano i tempi e cambiano anche le aziende. Noi crediamo nel nostro territorio e rispondiamo alle  richieste  degli utenti e delle aziende che sempre più credono alla green economy”.

“Negli ultimi dieci mesi – aggiunge Chimera – ho notato personalmente che l’attenzione dei cittadini è cambiata, nessuno vuole più gettare niente, si va verso una direzione rifiuti zero. La gente chiama anche per un caricabatterie dismesso o uno smart phone, abbiamo semplificato la procedura con la questione del covid-19 dando due semplici opzioni: la prima che l’utente può portare direttamente presso l’azienda il proprio rifiuto se si tratta di un rifiuto domestico,  la seconda  nata con la questione Covid è che il ritiro viene fatto  presso il proprio domicilio con un piccolo contributo, da personale specializzato e secondo la normativa vigente”.

(Nella foto Filippo Chimera)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*