“Rete idrica colabrodo e strada invasa da sterpi”, proteste dei residenti di contrada Nicolizia

Sterpi alla Nicolizia

I residenti di contrada Nicolizia hanno scritto a Girgenti Acque ed al Comune chiedendo interventi per il ripristino della condotta idrica e per l’eliminazione degli sterpi che invadono la carreggiata.

“La condotta dell’acqua – scrive la gente del posto in una nota – è un vero colabrodo. Quando il prezioso liquido viene distribuito dalla Girgenti Acque lungo la strada si creano delle fontanelle con chiare, fresche e dolci acque… Sono decine le segnalazioni che i residenti hanno fatto alla società che gestisce la condotta. Vengono fatte delle piccole riparazioni ma il giorno dopo l’intervento, l’acqua fuoriesce più forte di prima. L’estate è trascorsa così”.

“Allo stesso modo – aggiungono i residenti – per tutti i mesi estivi la strada comunale che porta verso il mare è invasa dalle sterpaglie. Il rischio di incidenti anche gravi è costante perché le auto e le moto per scansare le sterpaglie si collocano al centro della strada. La visibilità è quasi negata. Una situazione che gli abitanti denunciano a gran voce sperando sempre nell’intervento di Girgenti Acque e del Comune. Un intervento che sia radicale e definitivo”.

(Foto Francesco Pira)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*