Respinto il ricorso del Comune per il mercato di via Mazzini, 4 consiglieri: “Ora cosa farà l’ente?”

Il municipio di Licata

Quattro consiglieri comunali hanno presentato un’interrogazione al sindaco sulla sentenza civile che ha respinto il ricorso del Comune “avverso il decreto di revoca del finanziamento regionale di oltre 6 milioni di euro riguardante la realizzazione del mercato polifunzionale di via Mazzini”.

A firmare l’interrogazione sono: Calogero Scrimali, Gaetano Aronica, Anna Triglia e Giuseppe Scozzari.

Al sindaco i quattro consiglieri chiedono: “se e come l’amministrazione comunale ritiene di attivarsi per verificare la possibilità di recuperare il finanziamento allora ottenuto e/ di proporre appello”. E ancora: “se e come l’amministrazione intende attivarsi per salvaguardare il Comune da sicuri danni che deriveranno dal risarcimento che la ditta aggiudicataria dei lavori e dalla direzione dei lavori potranno chiedere”.

Scrimali, Aronica, Triglia e Scozzari, poi chiedono “come intende l’amministrazione reperire le somme regionali già spese per gli espropri e le altre spese sostenute, da restituire alla Regione, considerato che essendo la sentenza civile comunque esecutiva, indipendentemente da un eventuale appello, l’ente è onerato di attuarla”.

Infine i consiglieri chiedono al sindaco “se ritiene di dovere denunciare alla Corte dei Conti il grave pregiudizio arrecato al Comune, e richiedere quindi l’accertamento di eventuali responsabilità erariali, stante i devastanti effetti che tale situazione causerà al bilancio comunale, oltre alla perdita del finanziamento”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*