Raggiunto a due minuti dalla fine: al “Liotta” sfuma la prima vittoria del Licata nel 2021

Licata Santa Maria Cilento

di William Vitali

Beffa nel finale per il Licata che si fa raggiungere negli ultimi minuti di gioco sul pareggio dal Santa Maria Cilento, dopo essere passato avanti nel primo tempo grazie alla rete di Cannavò.

Prima frazione povera di emozioni, in cui i gialloblù provano a prendere in mano il pallino del gioco senza però riuscire a incidere dalle parti del portiere avversario.

Al 27′, a rompere il ghiaccio, è bomber Cannavò che stacca di testa e trafigge Polverino su traversone dalla sinistra di Civilleri. Settimo centro stagionale per il centravanti del Licata che si colloca davanti a tutti nella classifica cannonieri.

Prima dell’intervallo, le Aquile ci provano ancora con la conclusione di La Spada che converge e va al tiro senza inquadrare la porta.

Al rientro dagli spogliatoi, subito ottima chance per Tandara che, davanti a Di Carlo, si divora la rete del pareggio.

Al 54′ è Ragosta a graziare il portiere gialloblù, calciando fuori dall’altezza del dischetto da rigore sull’invito di Tandara.

I gialloblù provano a scuotersi in contropiede con Catalano la cui conclusione a giro si spegne sul fondo al 73′

A due minuti dal termine, il subentrato  Romano dall’out di destra crossa al centro trovando la deviazione fortuita di Maltese che si insacca in porta, fissando il punteggio sull’1-1.

Un punto che lascia l’amaro in bocca alla squadra di Campanella, a un passo dalla quinta vittoria casalinga stagionale.

Tanti i rimpianti per non essere riusciti a chiudere il match per i gialloblù, che hanno peccato di concretezza sui tanti contropiedi a disposizione. 

Domenica si torna in campo per la trasferta in terra campana con la Gelbison.

Formazioni:

Licata (4-3-3): Di Carlo; Mazzamuto, Maltese, Cappello, Brunetti; Baglione, Civilleri, Frisenna; Catalano (dal 77′ Treppiedi), Cannavò, La Spada. All. Campanella

Santa Maria Cilento (3-4-3): Polverino; Romanelli, Pastore, Campanelli; Bozzaotre (dal 72′ Sagliano), Maio (dal 72′ Simonetti), Citro (dal 77′ V. Romano), Lambiase; Tandara, Ragosta (dal 57′ G. Romano), Maggio. All. Esposito

Ammoniti: Pastore, Baglione, Cappello, Maggio, Campanella.

Arbitro: Gauzolino di Torino.

Calci d’angolo: 5-4

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*