Prevenire le calamità naturali in agricoltura, la Regione mette a disposizione 5 milioni di euro

Agricoltori

La Regione mette a disposizione cinque milioni di euro per il “Sostegno a investimenti in azioni di prevenzione volte a ridurre le conseguenze di probabili calamità naturali, avversità atmosferiche ed eventi catastrofici”. Lo ha reso noto l’Ufficio Europa del Comune.

“L’obiettivo del bando – scrive il Comune – è quello di sostenere investimenti di miglioramento delle condizioni ambientali del territorio agricolo regionale, al fine di mitigare i problemi legati al dissesto idrogeologico ed all’erosione dei suoli, con tutte le conseguenze che ne derivano in termini di mantenimento del potenziale produttivo agricolo, nonché di accessibilità e fruibilità del territorio e di elevati costi di manutenzione e/o ripristino. Possono beneficiare del bando gli imprenditori agricoli singoli o loro associazioni, gli enti pubblici delegati a norma di legge in materia di bonifica, per investimenti in azioni di prevenzione da rischi di inondazioni/alluvioni, a condizione che sia stabilito un nesso tra l’investimento intrapreso e il potenziale produttivo agricolo”.

“L’importo massimo concedibile – conclude l’ente – è pari a 150.000 euro per beneficiario, mentre l’importo minimo ammissibile è pari a 10.000 euro per beneficiario. Le domande di sostegno per la partecipazione al bando potranno essere caricate sul portale Sian di Agea dal 24 gennaio al 9 maggio 2019”.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*