Pierfilippo Spoto: “Non svendiamo la nostra bellissima isola, non regaliamo il nostro sudore”

Pierfilippo Spoto

“Non svendete l’isola più bella del mondo. Non regalate il vostro sudore, i vostri sogni e la vostra passione al primo che capita”.

E’ l’appello di Pierfilippo Spoto local insider della Sicilia sconosciuta. “Non è regalando il nostro lavoro – scrive Spoto – che si farà ripartire il turismo. Chi negli anni è riuscito a costruirsi una reputation nell’offerta turistica siciliana, deve adesso mantenerla e non è svendendosi che si può ottenere questo risultato. Certamente provando ad offrire di più, che non vuol dire regalare per forza. Chi cerca il regalo e lo sconto a tutti i costi non è mai stato il nostro ospite. Non è mai stato l’ospite di una Sicilia ricercata che continua ancora ad emozionare”. 

“Cedere alla esagerata richiesta di sconti – conclude Pierfilippo Spoto – non è la soluzione, è semmai un danno d’immagine in primis, ma anche un mercato che non permette di esprimere il nostro potenziale. Quando tutto sarà finito e ritorneremo ai livelli che ci appartengono e che avevamo raggiunto con sacrificio e dedizione, i professionisti degli sconti e del “tutto a gratis” si dimenticheranno di noi. Facciamolo prima noi”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*