Palazzetto dello sport, qualcosa si muove: bandita la gara d’appalto per rifare l’impianto elettrico

Il palasport "Fragapane"

Condividi

Qualcosa si muove per la riapertura del palazzetto dello sport “Nicolò Fragapane” di Licata, chiuso ormai dallo scorso autunno per inagibilità. Chiusura che, come è noto, di fatto ha lasciato ben cinque società sportive senza una “casa”, senza un impianto in cui allenarsi e disputare le gare casalinghe dei rispettivi campionati.

Leggi anche: Il palazzetto dello sport “Nicolò Fragapane” non riapre, cinque società in rivolta

Sull’albo pretorio on line del Comune, oggi, è stata pubblicata la determina dirigenziale con la quale si approva il progetto per la realizzazione dell’impianto elettrico e della rilevazione dei fumi del palasport, e si bandisce la gara per affidare l’esecuzione dei lavori.

Leggi anche: “E’ inagibile”, chiude il palazzetto dello sport “Fragapane”: 500 ragazzi restano senza “casa”

La somma impegnata complessivamente dall’ente è di 62.025,11 euro, di cui 49.996.06 euro per l’importo a base d’asta. L’appalto sarà affidato mediante procedura aperta. La data in cui verrà celebrata la gara, presso il dipartimento Lavori Pubblici ed Urbanistica, si conoscerà a breve.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*