Omicidio a Favara, l’auto usata dai killer ritrovata dalla polizia nelle campagne tra Licata e Palma

Una pattuglia della polizia

Condividi

E’ stata ritrovata nelle campagne tra Licata e Palma di Montechiaro l’auto, una Y10 vecchio tipo, che sarebbe stata utilizzata dai killer che giovedì scorso, a Favara, hanno ucciso Emanuele Ferraro di 41 anni.

L’auto, completamente bruciata, è stata rinvenuta dalla polizia nella tarda mattinata di ieri. Scattato l’allarme sul posto sono intervenuti gli agenti della squadra mobile di Agrigento, guidati dal dirigente Giovanni Minardi, che seguono le indagini sul delitto.

Sul posto, in campagna, sono intervenuti anche i poliziotti della Scientifica per eseguire i rilievi di rito. Il commando che giovedì scorso è entrato in azione in via Diaz, secondo gli inquirenti, era composto da due persone: una alla guida della Y10 ed il killer che da distanza ravvicinata avrebbe esploso diversi colpi di pistola all’indirizzo di Emanuele Ferraro.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*