“Non c’è acqua”, salta il primo giorno di materna per i bambini dell’asilo “Sant’Andrea”

L'asilo nido comunale

Amara sorpresa per i bambini, ed i loro genitori, che frequentano la materna all’asilo “Sant’Andrea”, nel quartiere Oltreponte, la scuola che ha preso il posto del plesso “Peritore” che è chiuso per inagibilità.

Oggi doveva essere il primo giorno di scuola, ed i genitori hanno accompagnato in classe i piccoli delle cinque sezioni. Una volta sul posto, però, sono stati informati che la scuola era priva di acqua, di conseguenza i servizi igienici non potevano essere utilizzati, quindi di fatto il plesso restava chiuso.

“Francamente – è il commento di alcuni genitori che hanno contattato la nostra redazione per segnalare il problema – soprattutto i bambini ci sono rimasti molto male. Se ci avessero avvertito prima, avremmo tenuto i nostri figli a casa”.

Dal Comune annunciano che il problema è stato affrontato immediatamente e risolto.

“C’è stato un improvviso guasto al motore dell’acqua – è il commento di Violetta Callea, assessore alla Pubblica Istruzione – ma già stamattina i tecnici lo hanno risolto. Domattina la scuola sarà aperta regolarmente ed i bambini potranno iniziare l’anno scolastico. Nella tarda mattinata di oggi, considerato che i locali in questione non appartengono al Comune, noi e l’istituto comprensivo “Francesco Giorgio”, firmeremo la convenzione con la Curia di Agrigento per ottenerne la gestione per l’anno scolastico in corso”.

(Foto archivio)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*