Nel 2018 hanno vinto il contest sui dolci di Melt Fest: ora aprono 2 nuovi ristoranti a Palermo

Le chef del ristorante Ethnic

Nell’agosto del 2018 hanno vinto il contest di Melt Fest sui dolci di derivazione araba, presentando il buonissimo “Fimmina”. Ora a Palermo hanno aperto due nuovi locali, in cui si mangia cibo vegetariano (buonissimo, ve lo assicuriamo perché lo abbiamo assaggiato).

Rossana Ciulla e Luisa Terranova (a Melt Fest avevano partecipato insieme a Mary Camastra) solo da poco hanno riaperto il loro storico locale, “Ethnic”, in via XII Gennaio, in centro a Palermo. Neanche il tempo di abituarsi all’idea, che Luisa e Rossana ti sorprendono di nuovo, annunciando che prima della fine del mese apriranno un altro locale, il primo del genere nel capoluogo siciliano. Si chiama “P’orto”, si trova in via Nicolò Garzilli, è sempre un ristorante vegetariano – vegano e non solo, ma preparerà cibi d’asporto.

“Stiamo completando “P’orto”, nome che – hanno dichiarato Rossana e Luisa a Veg Sicilia – nasce dall’unione tra la nostra Panormus e l’Orto. Un nome che sentiamo nostro, che ci rappresenta. Abbiamo pensato a un locale da asporto e per il pranzo veloce. Utilizzeremo i prodotti siciliani, a km zero, biologici, i prodotti dell’orto”.

“Da un anno – aggiungono le due palermitane rispondendo alle domande di Veg Sicilia – pensiamo alla costruzione di questo nuovo progetto, molte sono le modifiche apportate, ma il fine è sempre quello: un’offerta casalinga e genuina che soddisfi il bisogno di sentirsi a casa. Abbiamo pensato a proposte di qualità, più legate al nostro territorio, ad aziende agricole di piccoli e giovani imprenditori che hanno investito sui prodotti del nostro territorio per mettere in tavola il frutto del loro lavoro. Lo scopo è preparare un piatto che sia la rappresentazione di una Rete”.

Che dire, abbiamo una ragione in più per venire a trovarvi!

In bocca al lupo ragazze!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*