“MoonLight”, ecco il nuovo brano di Paolo Grillo: “Dedicato a un giovane artista che non c’è più”

Paolo Grillo al pianoforte

E’ appena uscito “MoonLight, brano del giovane ed eclettico musicista licatese Paolo Grillo, che arriva sette mesi dopo “Memories Of You”, il primo album di Grillo che spazia dalla musica classica (il suo primo amore) alla contemporanea, pubblicato nel mese di giugno del 2020.

Il musicista licatese dedica il nuovo singolo ad Antonio Attisano, giovanissimo artista licatese appassionato di moda e di musica classica, scomparso dieci anni fa.  

“Vorrei dedicare quest’ultimo singolo – scrive Paolo Grillo – ad una persona scomparsa esattamente 10 anni e 1 mese fa, all’età di 16 anni, un’artista come me, amante della musica classica e dell’arte in generale. Ho scritto questo singolo pensando a lui e senza saperlo proprio il giorno di Sant’Antonio, come il suo nome, come se fosse lui a guidare le mie mani tra i tasti del pianoforte per fare arrivare il suo messaggio”.

“Con queste note – aggiunge Paolo Grillo – vorrei ricordare a tutti che una persona, anche se vola via vivrà per sempre, nella memoria di ogni persona. Un artista non muore mai, ma semplicemente lascia il proprio corpo perché la grandezza dell’anima non può essere contenuta in un corpo, ma ha bisogno di volare costantemente nell’immensità dell’universo intero. Ciao Antonio Attisano, ovunque sei sono sicuro che ascolterai queste note”.

Il nuovo pezzo di Paolo Grillo è uscito in esclusiva su Spotify.

Paolo Grillo è nato a Licata nel ’94, ha iniziato a suonare la chitarra del padre a soli 6 anni, a 8 anni ha preso lezioni dal grande maestro, indimenticato, Gai Bennici. Da autodidatta all’età di 10 anni ha imparato a suonare il pianoforte, ed a 14 anni ha superato i test di ammissione al conservatorio Arturo Toscanini di Ribera.

(Foto Paolo Grillo)

1 Comment

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*