Maxi furto a Palma di Montechiaro: rubati in un’abitazione contanti, gioielli, pistole e fucili

Una pattuglia della polizia

Armi, contanti e gioielli. E’ il bottino di un furto che ignoti hanno messo a segno a Palma di Montechiaro, ai danni di un uomo di 31 anni.

La banda (la polizia che indaga sul furto esclude che il colpo possa essere stato messo a segno da una sola persona) è entrata in azione mentre i proprietari non erano in casa. I malviventi hanno arraffato 3.000 euro in contanti e dei gioielli, ma si sono concentrati anche sull’armadietto blindato che conteneva le armi del padrone di casa, detenute legalmente,

Lo hanno scassinato ed hanno portato via otto pistole e tre fucili. Quindi si sono dati alla fuga.

Quando sono tornati a casa, i proprietari hanno scoperto il furto ed hanno denunciato l’accaduto alla polizia. Gli agenti, coordinati dal commissario capo Andrea Palermo, sono intervenuti nell’abitazione per eseguire i rilievi e poi hanno avviato le indagini.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*