Manufatti in cemento – amianto nelle scuole, sono iniziate le verifiche di Comune e tecnici

Sopralluogo per amianto

Così come annunciato nei giorni scorsi, sono iniziati i sopralluoghi del Comune nelle scuole per eseguire il monitoraggio utile a verificare la presenza di manufatti in cemento amianto.

L’intervento, d’accordo con i dirigenti scolastici, viene effettuato dall’assessore alla Pubblica Istruzione Violetta Callea, dall’esperto del sindaco Tony Licata e dal tecnico comunale Agostino Bennici dell’Ufficio di Protezione Civile. Il Comune, tra l’altro, supporterà i dirigenti scolastici nella compilazione delle schede utili a descrivere con esattezza l’eventuale presenza di cemento amianto nei plessi.

Oggi il controllo è stato eseguito nell’istituto comprensivo “Guglielmo Marconi”: nei pressi “Marconi”, “Liotta”, “Olimpia”, “Parla”, “Peritore” e “Quasimodo”. Lunedì sarà la volta del comprensivo “Francesco Giorgio” e martedì si concluderà con il “Giacomo Leopardi”.

“A breve, dunque – è il commento di Violetta Callea, assessore alla Pubblica Istruzione – una volta ultimati i sopralluoghi e le verifiche, avremo il quadro completo, rispetto alla presenza di manufatti in cemento amianto, nelle scuole dell’obbligo di Licata. I dirigenti scolastici, una volta ultimata la compilazione delle autonotifiche, dovranno inviarle all’Arpa ed al Comune. Lavoriamo per garantire le migliori condizioni di vivibilità nelle nostre scuole”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*