“Mancano le risorse economiche”, salta la seconda edizione della gara regionale di nuoto

Licata Open Week

La seconda edizione di “Licata Open Water”, la manifestazione di nuoto che negli ultimi due week end di settembre dello scorso anno aveva portato a Licata oltre 1.000 persone, quest’anno non ci sarà.

Ad annunciarlo è stato il direttivo dell’Asd TriROCK, l’associazione sportiva che nel 2019 aveva organizzato la finale del “Grand Prix Sicilia Open Water”.

Tanti gli atleti presenti l’anno scorso, compresi i giovani della Nazionale Italiana Juniores di nuoto.

“L’eccezionale situazione di emergenza sanitaria degli ultimi mesi – si legge in un comunicato stampa degli organizzatori – e l’incertezza legislativa sulla possibile ripresa dell’attività sportiva, ci ha portato più volte a riflettere sul futuro della nostra manifestazione. Nell’ultimo periodo, grazie all’evoluzione positiva della crisi sanitaria, si sono però aperti spiragli confortanti che ci hanno spinto ad accelerare sulle procedure organizzative in vista di un probabile ripresa dell’attività sportiva dal mese di luglio”.

Ma non è andata come si pensava.

“Nelle ultime settimane – conferma TriROCK – abbiamo lavorato moltissimo, confrontandoci con tutti i nostri partner territoriali ed il Comune di Licata, con la speranza di riuscire ad organizzare l’evento. Si era già sulla strada giusta, avendo ricevuto molte delle conferme logistiche necessarie, ed avendo stabilito la data nel 12 e 13 settembre prossimo, ma nelle ultime ore è stato chiaro come, a causa delle conseguenti difficoltà economiche generate dall’emergenza sanitaria, sia venuta meno qualsiasi forma di sostegno economico all’evento, costringendoci nostro malgrado a prendere atto dell’impossibilità di procedere alla sua organizzazione”.

“Ringraziamo – conclude la società sportiva – tutti coloro che ci hanno supportato fino ad oggi e che sarebbero stati al nostro fianco anche nella seconda edizione. Ringraziamo l’amministrazione comunale di Licata che è sempre stata al nostro fianco e sin dal dicembre 2019 aveva confermato il proprio sostegno per supportare ed anzi rilanciare la manifestazione. Con la speranza di poterci rivedere già nel 2021”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*