Lunghe file in ospedale per il vaccino, Scaduto: “Perchè non apre il centro di via Panepinto?”

Ignazio Scaduto

Oggi forse più degli altri giorni, numerose decine di persone si sono presentate in ospedale per essere vaccinate. C’era, infatti, l’Open Day Pfizer perciò i soggetti fragili, quelli che si erano prenotati, i non prenotati, chi doveva ricevere la seconda dose, ma anche coloro i quali devono essere vaccinati con Astrazeneca, si sono presentati in ospedale.

In queste condizioni, ovviamente, evitare gli assembramenti è quasi impossibile, ma i rischi di contagio aumentano.

Sulla situazione interviene Ignazio Scaduto, responsabile cittadino della Croce Rossa Italiana. L’associazione si occupa, da quando sono iniziate le vaccinazioni, di ricevere le persone al piano terra del presidio.

“Ciò che mi chiedo – dice Ignazio Scaduto – è perchè il centro per le vaccinazioni presso il drive in di via Panepinto non apre ancora. I gazebo sono stati allestiti da tempo, mancano solo gli arredi. Sarebbe utile, proprio per scongiurare gli assembramenti in ospedale, aprire al più presto questo centro”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*