Lunedì riprende l’anno scolastico, la giunta: “Siamo al fianco di studenti e docenti”

Studenti alla maturità

“Pur se tra mille preoccupazioni e precauzioni, derivanti da un evento inaspettato e del tutto eccezionale che ha messo in ginocchio l’intera popolazione mondiale, finalmente si torna a scuola”.

A scriverlo, rivolgendosi a insegnanti ed alunni, sono il sindaco di Licata Giuseppe Galanti e l’assessore alla Pubblica Istruzione Violetta Callea.

“Ed alla vigilia di questo importante, basilare, diremmo, appuntamento per la formazione delle generazioni a cui affidare il futuro della nostra Città se non  del nostro Paese – prosegue il messaggio – sentiamo il dovere di dare il bentornato a chi, dopo lunghi mesi di assenza ritorna tra i banchi di scuola, a diretto contatto con insegnanti e compagni di classe, personale Ata ed amministrativo delle nostre scuole, e a chi, invece, per la prima volta si appresta a vivere questa nuova importante esperienza di vita. Ora più che mai, alla luce dei problemi derivati dalla pandemia da Covid 19,  cari giovani concittadini, stendenti di ogni ordine e grado delle nostre scuole, siamo tutti chiamati ad agire e ad assumere un alto senso di maturità e civiltà”.

“Purtroppo, così come dimostrato dalle notizie di cronaca quotidiana, ed affermato dagli esperti, il pericolo Covid non solo non è stato ancora scongiurato ma con l’arrivo dell’autunno, il fenomeno è destinato a crescere nuovamente.  Tutto ciò – aggiungono – non deve allarmarci, ma spronarci ad affrontare al meglio la situazione, senza paura, con un alto senso di responsabilità individuale e collettivo, nel rispettare le regole. Nonostante questo non va comunque dimenticato che la scuola è sempre stata, è e resta  strumento di crescita personale e sociale, segno di formazione non solo intellettuale,  ma soprattutto civile e sociale. Alla luce di queste brevi considerazioni, nell’esternare la piena disponibilità dell’amministrazione comunale a stare a fianco delle autorità scolastiche, agli studenti ed alla famiglie, per meglio affrontare la situazione e rendere quanto più agevole possibile il ritorno tra i banchi dei nostri  bambini, ragazzi e giovani, pur non promettendo miracoli ma il massimo impegno ad utilizzare al meglio le risorse disponibili,  desideriamo rivolgervi il nostro più caro e sincero augurio  affinché questo anno scolastico possa essere un importante momento di crescita per la vostra vita: impegnatevi quindi, con passione e continuità, ascoltando e seguendo con attenzione gli insegnamenti dei vostri docenti, non solo per imparare concetti, ma per socializzare, per condividere con i compagni, le vostre esperienze di crescita. Siete voi il futuro della nostra città. Un augurio particolare ai piccoli studenti che affrontano il primo giorno di scuola, sicuramente emozionati ma anche pieni di gioia per l’inizio di questa bella avventura”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*