L’intimidazione a Patronaggio, il sindaco Galanti: “Tutta la comunità licatese gli è vicina”

Pino Galanti

“Simili inqualificabili azioni, tendenti a fiaccare lo spirito dei migliori uomini dello Stato, si rivelano in realtà da stimolo a sempre più efficacemente operare per il trionfo della Legge e della Giustizia, cardini insostituibili del pacifico ed ordinato vivere civile”.

A dirlo è il sindaco di Licata, Pino Galanti, intervenendo sull’intimidazione subita ieri da Luigi Patronaggio, procuratore capo di Agrigento. Galanti ha manifestato solidarietà a Patronaggio, a titolo personale, dell’amministrazione comunale e dell’intera comunità licatese.

“Sono certo – ha aggiunto il primo cittadino – che il dottor Patronaggio continuerà sulla strada intrapresa, senza alcuna remora, a tutela della sicurezza e della dignità delle persone e per il rispetto delle leggi. L’augurio è che gli organi inquirenti, ai quali il caso è stato affidato, possano al più presto risalire agli autori di questo vile gesto e procedere, secondo legge, alla loro condanna”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*