#licatesi a casa…nel mondo. Filippo, Oss a Torino: “Non è ancora finita, manteniamo la prudenza”

Filippo Caltagirone

#licatesi a casa…nel mondo, la nostra rubrica che ci consente di far raccontare a chi è nato qui, ma vive e lavora altrove, come sta vivendo al tempo del Covid 19, questa sera ci porta a Torino.

Ad inviarci la testimonianza è stato Filippo Caltagirone.

Ecco la sua storia:

“Sono un Operatore socio sanitario e lavoro nei reparti Covid, e davvero chiediamo che la gente rispetti i decreti per venirne fuori. Ho 33 anni e vivo a Torino da 13 anni, ovviamente licatese, lavoro nel settore sanitario da 13 anni per cui dal mio trasferimento è in quest’ultimo periodo impegnato nel lavoro nella lotta contro il Covid. Purtroppo, ancora, tante persone sottovalutano il virus e credono che sia una semplice influenza. Il  mio messaggio spero sia uno dei tanti a far riflettere le persone, nel rispetto di tutto ciò possa aiutare per fermare questa epidemia. A Licata ho casa alla Nicolizia, e dal terrazzo si gode una splendida vista sul mare (di cui vi invio delle foto). Speriamo di poter tornare al più presto nelle nostre case di villeggiatura”.

(Foto Filippo Caltagirone)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*