#licatesi a casa…nel mondo. Claudio, che lavora al porto di Genova: “Porto Licata nel cuore”

Claudio Molluzzo

E’ nella città della lanterna, Genova, che approda questa sera #licatesi a casa…nel mondo, la rubrica che ci consente di dare voce a chi vive e lavora lontano dalla terra natia. A loro chiediamo, ormai da alcuni mesi, di raccontare come vivono al tempo del Covid 19.

Ecco la storia di Claudio Molluzzo:

“Mi chiamo Claudio ho 51 anni, vivo e lavoro a Genova dal 94. Lavoro al porto, e qui utilizziamo sempre guanti e mascherina. Auguro a Licata, che è sempre rimasta nel mio cuore, di essere sempre leader nel turismo. Lì ci sono posti meravigliosi. A presto!”.

(Foto Claudio Molluzzo)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*