Licata in “Zona Arancione”, ecco cosa cambia per spostamenti, centri commerciali e ristoranti

Zona Arancione

Lo abbiamo scritto ieri sera, dopo che è stata resa nota la decisione del governatore Musumeci: da domani, 16 gennaio, anche Licata sarà “Zona Arancione”.

Ma cosa si può continuare a fare, e cosa invece non si potrà fare più, a partire da domani?

Ecco cosa è previsto per le città in “Zona Arancione”.

SPOSTAMENTI: chi ha il green pass base o rafforzato potrà spostarsi con mezzi di linea (bus, treni, aerei, navi) e non di linea (taxi), sia pubblici che privati. Inoltre, saranno permessi spostamenti con mezzo proprio:

– all’interno del proprio comune;

– verso altri comuni della stessa regione;

– verso altre regioni (o province autonome).

BAR E RISTORANTI: l’accesso e la consumazione (al banco o al tavolo) sarà consentita solo a chi è in possesso del green pass rafforzato, che sarà necessario anche per consumazioni all’aperto.

PALESTRE ED ALTRO: chi non è vaccinato non potrà accedere a:

– palestre, piscine, centri natatori (né al chiuso, né all’aperto);

– centri e circoli sportivi (per sport di squadra e attività sportiva), ma solo al chiuso. Inoltre, a chi non ha il green pass rafforzato sarà vietato qualsiasi sport di contatto, sia all’aperto che al chiuso.

NEGOZI E CENTRI COMMERCIALI: l’accesso ai negozi presenti nei centri commerciali nei giorni festivi e prefestivi sarà concesso solo a coloro in possesso del green pass rafforzato. Durante i giorni feriali, invece, si potrà accedere in qualsiasi negozio (anche non all’interno di centri commerciali) sia con green pass base che con green pass rafforzato.

 SPETTACOLI: a chi non ha il green pass rafforzato, sarà vietato l’accesso:

– a spettacoli in sale teatrali, sale da concerto, sale cinematografiche;

– a locali di intrattenimento e musica dal vivo e in altri locali;

– a mostre, musei e altri luoghi della cultura.

Unica eccezione: biblioteche e archivi, ai quali sarà possibile accedere anche con il solo green pass base.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*